15.4.10

mississippi gorgling

continuano imperterriti ad uscire nei negozi specializzati i libri di testi commentati editi da arcana. jeff buckley: chi era costui? un uomo? molti dicono di sì. un uomo esile, dalla voce calda e pastosa e quando necessario alta e graffiante come quella della mia dirimpettaia. figlio di tim, jeff era stato educato alla buona vecchia musica di una volta sin da piccolo. grande imitatore di voci, faceva spesso sfoggio del suo talento durante i concertini live: chi non ricorda quella volta, a philadelphia, quando sorprese tutti con una parodia della iervolino? cascò il teatro off.

JEFF BUCKLEY. DARK ANGEL.
arcana edizioni. collana txt.

14 commenti:

  1. luca moccafighe !!! però .... che nome ...

    RispondiElimina
  2. che crine! mica facile da fare con il promarker!
    esso è bellu, fabbrì è bellu e bbravo (anche se non sa usare ago e filo. ma ti perdono.

    RispondiElimina
  3. non facile da fare con il promarker, non facile da fare con la tavoletta (che ho usato). divertente per le prime 5 ore, poi è sopraggiunta la torsione del funicolo spermatico destro.

    RispondiElimina
  4. ditemi chi non è entrato almeno una volta in necrosi parasinaptica all'ascolto di "Lover, You Should've Come Over". No ditemi voi.

    RispondiElimina
  5. anche io, credo.
    anzi ne sono piuttosto sicura.

    RispondiElimina
  6. occhio a non diventar necrografico con tutti sti rocker!

    RispondiElimina
  7. bah, se disegnare per soldi ti fa sempre un po' morire dentro, riprodurre cadaveri ti fa sentire a posto con la coscienza. quindi pari e patta e via a disegnare paperi chiatti col cuore gonfio di odio, amore e speranza.

    RispondiElimina
  8. sbaglio o quella sigla è il preludio ad un pasto assai più chiatto

    RispondiElimina
  9. non sbagli amico, non sbagli.

    RispondiElimina
  10. allegro post di spamming:
    http://www.delebile.com/

    RispondiElimina