29.10.09

lavorare con lentezza


12 commenti:

  1. Meglio non lavorare proprio

    allor amigo, io venerdì venire a lucca, organizziamoci: dove trovarsi?
    pisa? lucca (magari fuori dagli stand) o navacchio?

    attendo istruzioni

    RispondiElimina
  2. Hola! soy mexicano, ojála puedas traducir esto: me gustó tu blog, te invito a que veas el mío y podamos decir cosas que la gente dice, comno está muy bonito o cosas así, eres muy buen dibujante, consumes drogas?
    bueno, un saludo desde Morelia, Michoacán, México.

    RispondiElimina
  3. vaglielo a dire allo zio.

    stavolta t'ho fregato, io sono a lucca sabato e dimenica!
    tu perchè vieni venerdì, vecchio pederasta? cosa c'è di bello venerdì? venerdì non c'è nessuno, vieni sabato! o almeno anche sabato e domenica e, perchè no, anche lunedì che c'è da raccogliere le carte dei gelati dal lastrico.

    RispondiElimina
  4. ok vengo sabato bellezza, e anche gli altri dì, lo sai che me la tiro mi piace fare il dingo morto

    RispondiElimina
  5. Comunque gli arredi di questo blog sono molto più luminosi, manca solo un tocco di classe...che so una poltrona Ektorp Jennylund

    RispondiElimina
  6. hola indigente! ti ringrazio per i complimenti ma devo deluderti: non faccio uso di droghe. c'è stato, è vero, un tempo in cui mi iniettavo in vena della roba, ciondolando i miei lunghi capelli neri davanti agli occhi pesti, sui gradini della piccola chiesa accanto all'istituto d'arte. ma era semplice soluzione salina, volevo far colpo sulle ragazze col complesso dell'infermiera e al contempo dare una motivazione romantica per le mie profonde, belle e dannate occhiaie da masturbazione.

    RispondiElimina
  7. @tizi: che gusti orrendi! io pensavo di metterci una POÄNG: la betulla mi affascina, non so, mi ha sempre fatto pensare a Dio.

    RispondiElimina
  8. Oh oh oh!
    Se poi ci piazzi di fianco una DUDERÖ il gioco è fatto!

    RispondiElimina
  9. Eh no ragazzi non ci siamo prorio. Volete mettere la bellezza ingroppante di una coppia di tavolini Klubbo?

    RispondiElimina
  10. Hai uno stile di disegno bellissimo...
    mi ricordi Andrea Pazienza
    molto bello anche il ritratto di de Andre...
    AH AH
    Grande
    ti aspetto sul mio Blog
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. grazie flo, sono contento che ti piacciano questi piccoli/grandi capolavori senza tempo. me lo diceva mia madre che prima o poi qualcuno li avrebbe apprezzati!

    RispondiElimina
  12. Dio, non avevo mai manco immaginato i capezzoli del Signor Paolino?! -.-

    RispondiElimina